Copertina album

Siamo nati guerrieri e non ce ne siamo accorti. Alla scuola eravamo i predestinati all’inginocchiatoio di ceci. Gran parte delle lezioni le abbiamo passate dietro la lavagna. Abbiamo studiato e quel che apprendevamo lo leggevamo tra le righe, anzi sopra le righe. “Mortimer, lo sai che Francesco è stato più bravo di te?” “E chi cazzo se ne frega”.  “Vinz, dai retta a papà, accompagna la nonna a messa!”. E lui la portava ad ubriacarsi in osteria. Quando ritornavano a casa la nonna aveva un bel sorriso rubicondo. “Questa è la grazia di Dio” dicevano. “Angus, non devi frequentare Andrew che ti porta sulla cattiva strada” ma lui era tranquillo perchè andavano a rubare le ciliegie senza passare per la strada.

Insomma per essere guerrieri bisognava essere ribelli all’ordine sociale, alle tradizioni immutabili e ai poteri costituiti. Da piccoli è facile, ma da adulti… Da adulti, quando tutti ti guardano male o ti fanno sentire inopportuni… beh è più difficile. Ma ecco l’incontro… Mortimer, Vinz, Andrew e Angus, cani sciolti, ci ritroviamo ad urinare sulla stessa pianta ed era un’acacia (detta anche gaggia). Ci annusiamo, ci riconosciamo e da quel momento ci giuriamo amicizia e fedeltà. Nasce il manipolo dei combattenti Clan Mc Grave. Ognuno con un kilt diverso giusto per non appartenere a niente e nessuno, neanche a noi stessi. Da allora siamo in viaggio e non più soli. Siamo diventati un bell’esercito e questo CD ne è la dimostrazione.

Spotify

Mortimer Mc Grave: Highland Bagpipe, Uillean Pipes, Piva Calanca, Low Whistle, whistle, Bombarda, bodhran, didjeridoo

Angus Big House: Lead vocal, electric bass

Andrew O’Moran: Barrique drums, surdi, tamburin, repenique, caxixi, cucumeo

Vinz Mary Marinzh Kware Kwarinzh: acoustic and electric guitars, cavaquino, vocal


Neri Marcorè: cronista cinegiornale
Edoardo Vianello: voce su tracks 2 e 8
Roberto Marcucci: tastiere e campionamenti su tracks 2, 10 e 14
Massimo Giuntini: uillean Pipes su track 2
Barbarian Pipe Band: Tamburi tonanti su tracks 3, 5 e 14
Marco Agostinelli: flauto traverso su track 10 e arpa e flauti medievali su track 14
Luciano Monceri: arpa celtica su track 18
Gianluca Gentili: bouzouki su track 18
Vittoria Gaetani: cori su track 18
Malleus: effetti sonori
Robert Littlemark: sound engineer